Zero pesticidi: abbiamo superato la carica dei 101!

I nostri grani hanno superato una grande prova, risultando completamente conformi in ben 101 test per verificare la presenza di pesticidi nel campione.

Ripetiamo perché siamo entusiasti di questa notizia: 101 sostanze (pesticidi) considerate tossiche dall’Asl sono risultate assenti sui nostri prodotti (< 0,01 mg/kg).

Questo dato è molto importante per noi, perché ci conferma che stiamo andando nella direzione giusta. Che le nostre scelte, a volte difficili, come scegliere l’area di coltivazione più idonea, o rinunciare a parte di prodotto pur di non trattare con fitofarmaci le spighe, hanno portato ad un grande traguardo.

Quando iniziammo questa avventura ricordo le facce dubbiose e scettiche di altri agricoltori con i quali condividevamo i nostri progetti futuri. Ci dicevano che “qualche pesticida lo dovevamo pur dare, se no non veniva su niente di buono” e invece eccoci qui a ribaltare il paradigma: “non abbiamo dato niente ed è venuto su qualcosa di veramente eccezionale”.

Questo traguardo significa molto anche per te che scegli i nostri prodotti.
Perché da subito ti abbiamo detto che i nostri prodotti erano assolutamente naturali , senza pesticidi, e ora hai in mano una prova tangibile che puoi fidarti di noi.

Per essere rigorosi nel ragionamento, che in questi tempi di pandemia è un buon esercizio: queste analisi ti garantiscono che nei nostri prodotti non ci sono tracce di quelle 101 sostanze.

Cogliamo questa occasione per ribadire la nostra linea:
zero pesticidi, zero conservanti, zero coloranti.
Vogliamo offrirti un prodotto completamente naturale, nutriente e sostenibile… più che biologico!

Certo questa affermazione non è supportata da prove tangibili, a parte la nostra buona fede. A ben vedere, forse forse, un’analisi che ti garantisca che sul grano ci sono “zero” prodotti chimici, sarebbe difficile da realizzare, in quanto andrebbe testato “tutto” … il che è un po’ estremo, anche per il miglior laboratorio.
Per ora hai la garanzia che né in campo né in fase di conservazione il prodotto sia stato trattato con le 101 sostanze pericolose che l’Asl ha deciso di testare, per verificare la conformità dei nostri prodotti.
E non è poco.

Certo, … questa linea costa di più. Se vuoi sapere di più sul prezzo dei nostri prodotti segui questo link, ma una piccola riflessione vogliamo rifarla su un dato di fatto. Un dato che facciamo fatica ad accettare e suona un po’ come un’ingiustizia:

chi produce distruggendo le risorse comuni (aria, acqua, suolo) non paga mai i danni delle proprie azioni insensate e risparmia molto nella produzione, perchè disturggere è facile ed economico.
Invece chi ha cura delle risorse comuni, spende mediamente molto di più che chi le distrugge, essendo costretto a competere sul mercato con un notevole svantaggio sul prezzo a cui vende i prodotti (perchè deve venderli più cari, essendo costati di più).

Siamo sono una goccia nel mare, lo sappiamo, ma facciamo del nostro meglio per fare la nostra parte e la facciamo insieme a te che scegli di darci fiducia.

Chi può fare la differenza è il consumatore, sei tu, che può scegliere a chi assegnare la vittoria.

Oggi hai un motivo in più per scegliere di far vincere chi protegge il Pianeta.